18.08.2019. By Élite China Academy

Fare business con i cinesi: come diventare dei professionisti

Business Forum Pechino - Grande Sala del Popolo Business Forum Pechino - Grande Sala del Popolo

Fare business con i cinesi: come diventare dei professionisti

Un numero sempre maggiore di aziende italiane decide di approcciarsi al business con la Cina. Le opportunità sono molte, così come i rischi. Il primo ostacolo è proprio la lingua, ma saper parlare cinese non basta: lingua e cultura cinese sono due aspetti della stessa medaglia, non è possibile padroneggiare realmente la lingua cinese senza conoscerne le profonde implicazioni culturali e viceversa. 

Ecco perché nel business è fondamentale l’apporto di un professionista che non solo parli cinese, ma che capisca la mentalità commerciale e culturale della controparte. 

Come ottenere le competenze necessarie a diventare un vero professionista di business & Cina? 

Ne parliamo con Caterina Russo, direttrice e co-fondatrice di Élite China Academy, professionista con anni di esperienza nel mondo dei rapporti Cina-Italia e coordinatrice del corso di specializzazione China Business, creato appositamente per chi ha studiato cinese e vuole acquisire le giuste skill per fare business con la Cina.

Caterina, raccontaci qual è stato il tuo percorso?

Il mio percorso è iniziato con lo studio del cinese, una laurea magistrale in Interpretariato e un percorso di formazione specializzato in Cina, a Pechino. I primi anni ho lavorato come interprete e come operatore nel settore turistico, migliorando la lingua. Poi sono stata irresistibilmente attratta dai rapporti di cooperazione Cina-Italia: ho iniziato a partecipare a forum bilaterali e, seppur giovanissima, a fare da rappresentante per le aziende italiane in Cina. Dopo poco, sono stata notata da una grossa azienda cinese quotata in borsa, ho lavorato per anni a Pechino occupandomi di project management e cooperazione scientifica e industriale. 

Come mai hai scelto di lavorare nel settore business con la Cina?

Più che aver scelto il Business, credo sia il Business che ha scelto me: sono stata trascinata in questo mondo un po’ per caso e mi sono ritrovata a navigare tra realtà complesse, a cavallo tra due lingue e culture ed a contatto con professionisti spesso molto più grandi di me. È stata dura e devo dire che se avessi avuto la possibilità di seguire un corso specifico mi sarei risparmiata grandi fatiche e dure prove! Nonostante tutto sono sopravvissuta, anche perché la padronanza linguistica mi ha permesso di ingraziarmi i miei colleghi (tutti cinesi!), ho studiato molto da sola e ho trovato i giusti mentori che mi hanno poi permesso di crescere.

Come si fa a capire se questo settore fa al proprio caso?

Il Business è un mondo in cui le persone si valutano a pelle e dove è fondamentale avere eccellenti capacità espressive, sicurezza e grandi doti relazionali, prima ancora di sviluppare le conoscenze settoriali. Si lavora a contatto con le persone, spesso in situazioni di frizione e tensione tra le parti. Quello che dico spesso ai miei studenti è: serve faccia tosta, tanta diplomazia e una buona dose di intelligenza emozionale, il famoso EQ. Alla base di tutto però vi deve essere un’ottima conoscenza della lingua cinese e del linguaggio settoriale del business. 

Quali sono i vantaggi per chi parla cinese? Basta la lingua per inserirsi?

I vantaggi per gli studenti e i laureati in cinese sono lampanti: tutte le aziende che decidono di avviare una cooperazione seria con la Cina necessitano di risorse in grado di comunicare nella lingua delle due parti. Le opportunità di lavoro sono molte e le figure professionali spaziano da quelle junior (l’interprete aziendale tutto fare) a quelle più specializzate (project manager e import-export manager) ai collaboratori esterni (consulenti e rappresentanti aziendali). La lingua è sicuramente un requisito fondamentale, ma per fare carriera nel business sono necessarie delle competenze specifiche che spesso chi ha “semplicemente” studiato cinese non possiede. Mi riferisco alle conoscenze tecnico-teoriche del settore, al lessico settoriale, alle capacità manageriali e di mediazione commerciale, alle conoscenze di psicologia cinese e psicologia di business. Tutte questi aspetti sono alla base dei nostri corsi di Business e sono fondamentali per potersi definire dei professionisti!

Puoi condividerci qualche trucco del mestiere che insegni ai tuoi studenti?

Ce n’è uno in particolare che i miei studenti trovano spesso illuminante e che li aiuta non solo nel fare business ma anche nella fase del reclutamento e dei colloqui di lavoro. Prima di un incontro importante, che sia con un manager delle risorse umane o con un nuovo cliente che si vorrebbe acquisire, è fondamentale arrivare carichi e sicuri di sé. Come farlo? Basta trovare un luogo tranquillo e appartato (come ad esempio la toilette!) ed assumere una “posa di potere”, ovvero una postura di apertura - come le braccia sui fianchi, o allargate nello spazio e le gambe divaricate - che immediatamente ci farà sentire più sicuri. Sembra un trucco da poco ma fa un’enorme differenza. Provare per credere! 

Vuoi lavorare con la lingua cinese e specializzarti nel settore turistico?

Scopri il nostro corso China Business

O gli altri corsi di specializzazione di Élite China Academy: qui!

Chi siamo? Te lo spieghiamo in un video!

Scopri il tuo livello di cinese! Fai il TEST GRATUITO!

 

Read 1515 times Last modified on Sunday, 18 August 2019 19:46