21.04.2021. By Ilaria Tipa'

Che cos’è il Sino-coaching e perchè è utile richiederlo

Il Sino-Coaching ti fa ritrovare il sorriso Il Sino-Coaching ti fa ritrovare il sorriso

L’unica cosa che può salvarti dalla sino-disperazione è gratuita e ti aspetta.

Finché sei uno studente tutto fila liscio ma quando arriva il momento di iniziare a lavorare con il cinese il mondo improvvisamente crolla sotto ai tuoi piedi?

Ecco l’unica cosa che devi fare per svoltare, davvero.

 

Ti stai chiedendo se davvero esiste una singola cosa che puoi fare per cambiare la situazione di stallo, confusione e quasi disperazione in cui ti sei trovato immerso alla fine degli studi universitari (o anche durante, se sei stato particolarmente perspicace)? 

La risposta è sì, rallegrati e ora ti spiego di che si tratta.

Iniziamo da te: hai accettato la sfida di studiare il cinese diversi anni fa ormai e lo hai sempre fatto con grande entusiasmo e curiosità. All’università ti sei impegnato al massimo prendendo sempre voti alti, hai superato lo scoglio dei toni e i 听力 sono ormai una passeggiata. Hai sfruttato tutte le opportunità che ti offriva l’università (come andare un semestre in Cina ) e non solo! Hai lavorato per crearti una rete di contatti cinesi, magari qualche amico su WeChat o forse il cameriere del ristorante cinese sotto casa o semplicemente il commesso del negozio di souvenir rigorosamente “made in china”.

Ogni occasione era buona per praticare un po’ la lingua e per migliorarti tu hai davvero fatto il possibile, e hai fatto bene.

E dopo?

Qui arriva il bello, o forse dovrei dire il brutto! Quando senti che è finalmente il momento di metterti in gioco non sai proprio da dove cominciare. Non lo potevi immaginare quando passavi a pieni voti gli esami di cinese all’università eh?! 

Lo so, è dura ammetterlo ma è così.

Oggi però voglio dirti che non sei il solo ad avere questo problema e che sono qui proprio per mostrarti la luce infondo al tunnel che tu ancora non vedi.

Probabilmente ti ho beccato proprio nella fase di ricerca sfrenata in cui stai mandando CV a tutto spiano (della serie do còjo còjo) nella speranza che da un momento all’altro spunti fuori qualche valida offerta di lavoro.

Oppure, al contrario, hai già selezionato dei campi escludendo alcuni settori lavorativi dalla tua ricerca senza sapere fino in fondo se potrebbero davvero interessarti. Il peggio è che lo hai fatto esclusivamente basandoti sulla famosa sensazione “a pelle” privo di conoscenze concrete che potrebbero davvero fare la differenza. 

Del resto che colpa hai tu se nessuno te ne ha mai parlato quando era il momento? Te lo dico io: NESSUNA.

Infatti l’errore solitamente è delle università, che pur fornendo delle buone basi sulla cultura e la lingua cinese, NON ti dicono chiaramente a cosa potrà servirti quello che studi, in che modo far fruttare i tuoi talenti nel mondo del lavoro e cosa puoi fare tu per crearti delle opportunità una volta laureato. E così rimani solo tu, con il diploma di laurea in mano e dei grossi interrogativi nella testa del tipo:

“E se lavorassi nel business? mmm.. ma io non so niente di business..”

“Beh..allora potrei diventare un interprete! Però aspetta… anche lì non saprei proprio da dove iniziare. Forse c’è un istituto che ti prepara a diventare un interprete? Forse mi serve una (altra) laurea? Boh!”

“ E se cercassi lavoro nel campo del turismo? Del resto ci sono tantissimi turisti cinesi che vengono in Italia. Ma come potrei inserirmi? forse dovrei mandare il mio CV a qualche agenzia di viaggio etc etc...

OK, ora basta! E’ arrivato il momento di porre fine a questa agonia e rivelarti la scomoda verità:

la carriera dei sogni non si costruisce affidandosi alla casualità né aspettando invano la proposta di lavoro che tanto vorresti.

Eh no! Prima di tutto è importante fermarsi un secondo a fare un po’ di chiarezza e capire 3 punti fondamentali:

  • Quali sono le opportunità reali che ti offre il mondo del lavoro con il cinese
  • Qual è il settore più adatto a te (sì, perché è risultato del tuo duro lavoro e deve piacere a te)
  • Cosa devi  fare per incamminarti sulla strada giusta.

Lo so che stai pensando, avevo detto che c’era una cosa che poteva salvarti dalla sino-disperazione, e ora ti ho dato 3 punti fondamentali. No, non sono impazzita, nemmeno confusa. Tu tieni a mente questi tre punti, perché non ti ho ancora svelato quale sia questa cosa davvero speciale che può salvarti.

Ora immagina di poter affidare la tua situazione ad un esperto, uno che sa quello di cui parla, che conosce profondamente (perché ci ha sbattuto la testa prima di te!) la tua situazione tanto quanto il mercato del lavoro con il cinese. Immagina di poter parlare con lui di quelle che sono le tue perplessità ma anche le tue capacità e di lasciarti consigliare un percorso da seguire che è perfettamente in linea con i tuoi sogni e le tue aspettative. 

Ti piacerebbe?

So già cosa starai pensando ora “sì magari! Certo che mi piacerebbe!

Sarebbe sicuramente l’ideale MA mi verrebbe a costare un occhio della testa e in questo momento l’ultima cosa che voglio fare è spendere soldi per sentirmi dire quanto sono messo male.”
Non hai tutti i torti a pensarlo (non la parte in cui sei messo male ovviamente!) ma alle tue considerazioni sulla spesa. Infatti una consulenza a questo livello tarata precisamente sulle tue esigenze normalmente costa almeno 250-300€ ma la buona notizia è che noi te la regaliamo.

Sì hai capito bene, te la regaliamo e ti diciamo anche il perché:

Noi ci teniamo davvero a cambiare le cose e a smettere di vedere centinaia di giovani sinologi perdersi alla fine degli studi e finire intrappolati in quella che chiamiamo la Palude della Sino-Disperazione.

Forse a questo punto sarai un po’ confuso, ma lascia che ti spieghi esattamente che l’unica cosa che può salvarti dalla Palude della Sino-Disperazione è proprio questo, un’esclusiva sessione di consulenza che ti permette di scoprire con precisione a che punto sei e cosa devi fare per trasformarti da sinologo sull’orlo della disperazione in un Professionista del Cinese.

Questa esperienza straordinaria si chiama Sino-Coaching e noi, incredibilmente, te lo regaliamo.

Ecco come funziona il Sino-Coaching Gratuito:

  1. Prima di tutto faremo 8 rapide domande per conoscerti meglio e capire a che punto sei nella tua strada per diventare un Professionista del Cinese.
  2. Le domande sono fondamentali per noi per poterti guidare al meglio nel tuo percorso di formazione, quindi rispondi con attenzione :)
  3. In base alle informazioni che ci darai rispondendo alle domande attiveremo la tua sessione di Sino-Coaching Gratuito per guidarti verso il mondo del lavoro con il cinese.
  4. A questo punto la tua parte è quasi finita, dovrai, infatti, controllare la tua email perché riceverai le istruzioni per le fasi successive.
  5. Ti guideremo step by step con informazioni e spiegazioni su misura per te, per trasformarti nel Professionista del Cinese che sei destinato a diventare, sulla base della tua situazione, ti daremo informazioni e consigli su:

 

Come migliorare il tuo cinese

Come chiarirti le idee su chi sei e cosa sai fare davvero

Come scoprire in cosa sei pronto a fare la differenza

Come prepararti affrontare al meglio un colloquio di lavoro

Come scrivere un cv che funzioni

Come sviluppare quei talenti che già hai, ma non lo sai

E molto, molto altro, sulla base di quello che ci dirai rispondendo alle domande.

 

Alla fine, se non avrai già chiarissimo come muoverti e in quale settore inserirti, avrai l’esclusiva possibilità di prenotare un colloquio di persona con i nostri Sino-Coach e verificarlo direttamente con loro.

Inizia ora rispondendo alle nostre 8 domande e scopri quanto sei pronto a lavorare con il cinese!

Read 591 times Last modified on Saturday, 10 July 2021 17:12
Ilaria Tipa'

Founder, Élite China Academy

Tenace, meticolosa, inarrestabile: questa sono io in 3 aggettivi. Avevo un grande sogno nel cassetto e con impegno e costanza l’ho trasformato in realtà: essere la prima interprete madrelingua italiana specializzata in simultanea cinese-italiano. Oltre a essere un ponte di comunicazione tra due Paesi, sono anche un’inguaribile appassionata di cultura cinese, in particolar modo di medicina tradizionale. Il mio segno particolare è la voglia di conoscere sempre cose nuove con immensa curiosità e l’essere sempre pronta ad affrontare nuove sfide.