Élite China Academy

Élite China Academy

Il F&B è un settore molto affascinante e presenta diverse possibilità di inserimento lavorativo nell’ambito dell’export e dell’import per chi ha studiato cinese. Ma quali sono le possibilità di questo settore? Scopriamolo con Vincenza Caputo, una professionista che si occupa di import ed export con la Cina nel settore F&B.  

Ciao Vincenza, parlaci un po’ di te: qual è stato il tuo percorso per lavorare nel F&B?

Dopo la laurea in Relazioni Internazionali – Curriculum Cina e una prima esperienza lavorativa, ho deciso di specializzarmi in internazionalizzazione di impresa e in import e export grazie a un percorso di professionalizzazione in materia dell’ICE – Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane. Questa formazione mi ha consentito di iniziare a lavorare nel commercio internazionale e dopo un'esperienza lavorativa che mi ha portata a Milano e a Miami, dal 2018 lavoro ad Hangzhou per un’azienda che si occupa dell’importazione di prodotti F&B italiani in Cina e della loro distribuzione sia offline che online. 

Che tipo di azienda è e qual è il tuo ruolo in azienda? 

L’azienda, essendo una JV italo-cinese a maggioranza italiana, collabora con l’ufficio dell’azienda in Italia che si occupa della fase di acquisti e esportazione mentre noi in Cina ci occupiamo principalmente della fase di importazione e distribuzione sul territorio cinese. Inizialmente, nell’azienda cinese non vi era personale italiano, ma hanno poi deciso di assumere una persona italiana che facesse da ponte tra le due aziende. Quindi il mio ruolo è di coordinamento tra le due aziende sia per quanto riguarda gli acquisti e il processo di export e import, sia per quanto riguarda lo sviluppo delle strategie di marketing e di sviluppo commerciale dell’azienda. 

La tua formazione è stata sufficiente per poter lavorare in questo ruolo? 

Terminata l’Università, ho svolto un tirocinio nell’Ufficio Relazioni Internazionali del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali e durante questa esperienza mi sono resa conto di quanto la formazione ricevuta all’università fosse poco pratica e non molto utile lavorativamente parlando. Per questo, volendo svilupparmi professionalmente nel mondo dell’international business, ho deciso di intraprendere il Master dell’ICE in Internazionalizzazione d’impresa e export management. Infatti fare business con i clienti cinesi e dover a negoziare condizioni di vendita, contrattuali, di trasporto ecc. richiede una serie di competenze che vanno oltre la conoscenza linguistica. 

Il master dell’ICE che ho frequentato è stato quindi fondamentale per il mio percorso successivo, poiché è un corso di professionalizzazione che mira a formare Export Manager, cioè persone capaci di capire e gestire i diversi aspetti dell’esportazione e del contatto con il cliente estero, con competenze di economia internazionale, marketing internazionale, contruattalistica internazionale, logistica, procedure doganali, pagamenti internazionali e tutela del marchio ecc. Tuttavia non era un master incentrato sulla Cina e non erano previste lezioni sul mercato cinese e di lingua cinese. Quindi ho dovuto acquisire personalmente il linguaggio del settore e il gergo tecnico in cinese e alcune competenze più specificatamente relative al mercato cinese che ho poi approfondito sul campo nel corso della mia esperienza lavorativa. Sicuramente in questo settore e soprattutto negli ultimi anni, oltre a una buona conoscenza della lingua cinese, è necessaria una formazione specialistica e professionalizzante, che tenga conto anche delle peculiarità del mercato cinese.  

Lavorare in Cina è stata per te una scelta o una necessità? 

Quando mi è stata offerta la possibilità di venire a lavorare per quest’azienda ad Hangzhou, lavoravo già nell’Ufficio Commerciale e Marketing di un’azienda di Milano, e quindi per me lavorare in Cina è stata una scelta e non una necessità dettata dalla difficoltà di trovare lavoro in Italia. Infatti anche in Italia, nel settore dell’import ed export e nel F&B, se si è dotati di una professionalità, esistono opportunità di lavoro. Seppure è vero che il costo del lavoro è certamente differente tra Italia e Cina, anche le aziende italiane sono disposte ad investire quando una risorsa è formata e apporta valore all’azienda. Quindi vi sono possibilità lavorative anche per chi, a mia differenza, non voglia lavorare in Cina ma in Italia, l’importante è conoscere questo settore ed essere dei professionisti.   

Quali sono le possibilità di carriera in questo settore per chi ha studiato cinese?

In base a quanto ho avuto modo di osservare, esistono diverse possibilità sia in Italia che in Cina. In Italia sempre più aziende iniziano ad esportare verso la Cina e a sviluppare il proprio business verso il mercato cinese. Quindi nelle aziende italiane di F&B, a seconda della propria formazione e livello di esperienza, esistono diverse posizioni relative l’export verso la Cina: dall’assistente export/back office che si occupa della gestione degli ordini dei clienti cinesi e della preparazione della documentazione necessaria per le procedure di export e import (e conoscendo il cinese anche di traduzioni in cinese del sito, brochure, schede prodotto ecc. ), a quella del commerciale estero (Cina o più in generale Asia) che dall’Italia segue i clienti esteri con frequenti trasferte, a quella dell’Area Manager, soprattutto nelle aziende più strutturate, che opera sul mercato di riferimento. In Cina invece si può lavorare: come responsabile acquisti e import dall’Italia di aziende sia italiane, che cinesi, che internazionali; nel marketing per promuovere sul mercato cinese i prodotti enogastronomici Made in Italy e la cultura culinaria italiana della quale abbiamo una conoscenza che defirei “viscerale”; nel business development, sviluppando le vendite ai clienti cinesi; come coordinatori di uffici cinesi o le JV di aziende italiane, come nel mio caso; fino ad arrivare, dopo un po’ di esperienza, a lavorarci come General Manager o Direttore.  

Qual è il tuo consiglio per chi ha terminato la laurea triennale e vorrebbe lavorare in questo settore? Proseguire con una magistrale o fare un master?

Nel mio caso ho scelto di proseguire con la magistrale durante la quale ho approfondito la conoscenza del cinese studiando più di un anno in Cina e poi ho seguito un master professionalizzante. Per lavorare in questo settore, infatti, sono necessarie sia una buona base linguistica che competenze tecniche. Se però si vuole iniziare l’inserimento lavorativo in tempi più brevi, consiglierei di frequentare direttamente un corso di professionalizzazione dopo la triennale, continuando a coltivare le competenze linguistiche per proprio conto, o almeno di scegliere una laurea magistrale più improntata al business con la Cina e cercare di fare delle prime esperienze lavorative o di tirocinio già durante la magistrale.  

Quali sono i prodotti F&B da voi più importati? 

Uno dei prodotti con la maggiore quantità importata è la pasta, per il quale possiamo godere del Country-of-Origin effect, quindi il Made in Italy viene percepito come un vantaggio in termini di qualità dal consumatore rispetto a prodotti concorrenti di altri paesi.  

Un altro prodotto, ma più di nicchia, è il vino, che negli ultimi anni sta guadagnando quote di mercato anche se al momento l’Italia resta solo il quarto esportatore di vino verso la Cina. L’auspicio è che nei prossimi anni, anche grazie alle campagne di marketing e promozione in atto come il programma “I Love ITAlian Wines” dell’ICE, la quota del vino italiano in Cina possa raggiungere quella della Francia, che al momento è il primo esportatore di vino verso la Cina. Infatti, i vini francesi sono stati introdotti e promossi in Cina più di 30 anni fa, molto prima di quelli italiani e quindi godono di un maggiore riconoscimento rispetto ai vini italiani. Quindi, bisogna riuscire a spiegare al consumatore cinese che il vino italiano non è secondo per qualità a quello francese e che l’Italia, così come la Francia, ha una lunga storia e tradizione nella produzione di vino e che ogni anno si contende con la Francia il primato mondiale per produzione di vino.   

Quali sono i canali emergenti per la distribuzione di F&B in Cina? 

Come per la maggior parte dei prodotti, anche per la distribuzione dei prodotti alimentari le piattaforme di vendita online stanno assumendo un ruolo sempre più importante. Oltre alle piattaforme più note, come Taobao, Tmall e JD, ci sono anche piattaforme meno note come 拼多多PDD –Pingduoduo e gli e-shop di Wechat, e piattaforme di e-commerce transfrontaliero come Kaola 考拉海狗 e T-Mall Global国际天猫. Le vendite online in Cina continuano a crescere (+3.9% nel 2020 rispetto al 2019) con l’emergere, soprattutto in seguito all’epidemia covid, del fenomeno  dei live streaming 直播da parte di KOL e KOC (Key Opinion Leader e Key Opinion Consumer). Queste figure, specializzate in una categoria merceologica, godono della fiducia del consumatore e durante il live streaming presentano, provano e giudicano il prodotto, promuovendone la vendita online.     

 

Non perdere le prossime novità sul mondo del F&B con la Cina: presto lanceremo una serie di workshop dedicati al settore!

Non hai competenze di Business? non temere, puoi ottenerle in poco tempo e metterle in pratica con il nostro corso "Fare Business con la Cina senza Intoppi"!

Scoprilo SUBITO!

Wednesday, 20 March 2019 09:50

China Professionals: Speaker

Il panel di esperti presenti al nostro evento China Professionals: sfide e opportunità per lavorare con il cinese, tenutosi il 14 dicembre a Roma.

Durante l'evento sono stati discussi diversi settori professionali (Business, Luxury, Travel e Interpreting) in cui maggiori sono le opportunità lavorative per i giovani sinologi.

Wednesday, 20 March 2019 09:20

Le fondatrici dell'Academy

Le due fondatrici dell'Academy

Le fondatrici di Élite China Academy sono professioniste che, come te, hanno appreso la lingua cinese durante gli studi universitari, per poi specializzarsi e diventare punti di riferimento per i settori in cui operano. 

Ilaria Tipà è la prima interprete di conferenza madrelingua italiana specializzata nella interpretazione simultanea cinese-italiano e cinese inglese. 

Caterina Russo, dopo una carriera come unica manager straniera all’interno di una grande azienda cinese, si è specializzata nelle consulenze business e nelle mediazioni commerciali tra Italia e Cina.  

La stima professionale è alla base del loro rapporto di collaborazione che si radica in una profonda amicizia e in una fortissima sintonia operativa.

Élite China Academy è nata dal desiderio delle due fondatrici di mettere a disposizione le loro competenze per aiutare i giovani italiani parlanti di cinese a trovare la loro strada e a cogliere le opportunità che il mondo del lavoro riserva loro.

Insieme, Ilaria Tipà e Caterina Russo hanno dato vita anche alla prima community Facebook dedicata esclusivamente a chi conosce e ama la lingua cinese: Sinologi Disperati Unitevi. 

CHI SONO

Ilaria Tipà - Direttrice & Coordinatrice del Mastery Program Chinese Interpreting

Sono la prima interprete madrelingua italiana specializzata nella interpretazione di conferenza, e in particolare nella simultanea, cinese-italiano e cinese inglese. Ho un’esperienza di attività professionale pluriennale e lavoro stabilmente per le più importanti istituzioni italiane.

Insegno all'università UNINT di Roma Interpretazione Consecutiva e Simultanea dal Cinese all’Italiano. Sono stata redattrice per la Cina del quotidiano online Sicurezzainternazionale.Luiss.it dell’Osservatorio sulla Sicurezza Internazionale della Luiss.  Qui puoi trovare il mio profilo https://it.linkedin.com/in/ilaria-tipà-a523403b

IL MIO PERCORSO

Ho deciso che avrei studiato lingue alle scuole medie. Ho deciso che avrei fatto l'interprete in 3a liceo e ho realizzato il mio sogno, impegnandomi. Ho conseguito prima una Laurea in lingue e comunicazione internazionale, poi una laurea Specialistica in Interpretariato di Conferenza a Roma e un master sullo stesso argomento a Taiwan e ho proseguito con un Master in Marketing e comunicazione digitale e una laurea triennale in medicina tradizionale cinese.

SEGNI PARTICOLARI

Sono tenace, a volte testarda, appassionata e curiosa. Ho una insaziabile sete di conoscenza. Amo la Cina, la sua cultura e il suo mondo. Vivo con la valigia sempre pronta sotto il letto, vado su e giù per l'Italia, per l'Europa e volo avanti e indietro dalla Cina. Amo scoprire cose nuove e imparare da chi mi circonda.

PERCHÉ LA CINA E IL CINESE

Per caso. No, dico sul serio. Io volevo studiare inglese e tedesco, ma all’università mi hanno detto che avevo un livello troppo alto di tedesco e studiarlo come seconda lingua sarebbe stato una perdita di tempo. E sul tabellone degli orari delle lezioni di Roma Tre c’era la prima lezione di cinese. Ho provato e più la professoressa diceva che era difficile, più pensavo facesse al caso mio. E così è iniziato un viaggio che credo durerà tutta la vita e una passione inarrestabile.

CITAZIONE PERSONALE

孔子曰:“学而不思则罔,思而不学则殆。“Studiare senza pensare è inutile, pensare senza studiare è pericoloso” – Confucio

 

CHI SONO

Caterina Russo - Direttrice & Coordinatrice del Mastery Program China Business

Sono specializzata in internazionalizzazione d’impresa, management di progetti di cooperazione, sviluppo industriale e ricerca scientifica. Sono stata per tre anni l’unica project manager straniera a lavorare per un’azienda cinese quotata sulla borsa di Hong Kong, di cui oggi sono consulente per l’Europa.

Oggi, sono una business consultant professionista che si occupa di progetti internazionali e di consulenza per aziende italiane che vogliono rivolgersi al mercato cinese e aziende cinesi che desiderano investire in Italia. Allo stesso tempo, lavoro come mediatore linguistico-culturale e come interprete professionista, soprattutto in ambito business e nella mediazione commerciale. 

Qui puoi trovare il mio profilo https://www.linkedin.com/in/caterina-russo-3b55838b 

 IL MIO PERCORSO

Sono nata e cresciuta in un paesino del Sud Italia, dove vent’anni fa era ben poca la gente che avesse una vaga idea di cosa fosse o dove fosse la Cina. Per me l’Oriente è stata invece una “chiamata”, una missione. Dopo una laurea in Lingue e Civiltà Orientali dell’Università La Sapienza di Roma e una laurea magistrale in Interpretariato e Traduzione Cinese-Inglese-Italiano dell’Università UNINT (Roma), ho realizzato finalmente il mio sogno di vivere in Oriente, stabilendomi in una delle città più dinamiche d’Asia: Pechino, la capitale del Drago cinese. 

SEGNI PARTICOLARI

Sono un’inguaribile sognatrice, non riesco mai a stare ferma a lungo nello stesso posto e mi piacciono le sfide e le novità. La mia meta preferita è l’Asia e nella mia precedente reincarnazione probabilmente avevo gli occhi a mandorla.

CITAZIONE PERSONALE

Ogni lungo viaggio inizia con un primo passo (Laozi).

Monday, 18 March 2019 09:12

Travel Workshop

Travel Workshop del 23 febbraio: una giornata di formazione dedicata al mondo del turismo, con un focus particolare su quello cinese e le opportunità per l'Italia. Durante il workshop abbiamo anche avuto modo di parlare delle figure professionali nel turismo, sia tradizionali che di ultima generazione, andando ad esplorare il grande potenziale di questo settore per chi conosce la lingua cinese.

Tuesday, 19 March 2019 11:08

Gli eventi

Crediamo nell’unione che la fa forza, per questo ci piace organizzare eventi e momenti di incontro e condivisione con i nostri studenti e amici e il mondo dell’impresa e delle istituzioni. Sono giornate che riempiono di energia e di motivazione noi e tutti quelli che vi partecipano. 

Prima Serata di Amicizia Italia-Cina 13.12.2019

Organizzata con l’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia e l’Associazione Italia-Cina.

Una serata all’insegna dell’amicizia Italia-Cina promossa dall’Associazione Italia-Cina e alla presenza dell’Ambasciatore Li Junhua, il cui discorso è stato interpretato da Ilaria Tipà, mentre Caterina Russo ha raccontato, in un cinese impeccabile, la sua esperienza di vita a Pechino.

Élite China Academy Open Day 21.06.2019

Il primo Open Day della Academy ospitato nello Spazioattivo Casilino di Lazioinnova.

China Professionals 14.12.2018

Il primo evento organizzato da Élite China Academy, un grande successo. Più di 100 giovani sinologi hanno partecipato per ascoltare esperti di diversi settori presentare le possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro. Le fondatrici di Élite China Academy hanno presentato il progetto.

Tuesday, 19 March 2019 10:49

I nostri docenti & tutor

I professionisti della Cina e del Cinese che compongono il nostro team sono tutti sinologi che partendo, proprio come te, da un background di studi linguistici si sono specializzati e sono diventati, con le loro competenze ed esperienze,  punti di riferimento per i settori in cui operano come il Business e l’Import-Export, il Turismo e il Tour-Operating e l’Intepretariato di Conferenza.

Giovani, dinamici e pronti a condividere i segreti che hanno acquisito in anni di pratica sul campo, i nostri docenti e tutor sono sempre a disposizione degli studenti, durante le lezioni, prima e dopo.

SCOPRI IL TEAM

Ilaria Tipà e Caterina Russo

Caterina Russo (sinistra) e Ilaria Tipà (destra) durante la presentazione lancio del corso online China Professionals

Fondatrici dell'Academy e direttrici rispettivamente del Chinese Interpreting Mastery Program e del China Business Mastery Program.
Scopri qui i loro profili!

Micaela Russo

Ha conseguito la magistrale in Interpretariato e Traduzione cinese - inglese - italiano e dopo la laurea si è trasferita a Pechino, dove ha lavorato per Caissa Touristic (凯撒旅游), uno dei maggiori Tour Operator outbound della Cina. In full immersion nella realtà corporate pechinese, Micaela ha acquisito un’ottima familiarità con il mercato turistico cinese e si è occupata, in qualità di “foreign ambassador“ dell’azienda , di gestire  una serie di progetti di collaborazione di alto livello con aziende del calibro di MSC e Costa Crociere. Dopo un soggiorno di diversi anni in Cina, ha fatto rientro in Italia, dove continua a dedicarsi al mondo del turismo cinese seguendo lo sviluppo di diversi progetti e contribuendo allo sviluppo delle relazioni turistiche tra Cina e Italia. Ha svolto il ruolo di Rappresentante Generale per l’Italia di Kaytrip(开元周游), tour operator cinese specializzato in viaggi per l’Europa. Ad oggi è direttore commerciale della filiale di Roma di Caissa Touristic Group e, a questa attività, affianca quella di interprete e traduttrice freelance per le lingue italiano-cinese-inglese.

Wang Jing


Docente a contratto presso l’Università di Lingue e Comunicazione di Milano (IULM). Da più di 15 anni svolge il servizio di interpretariato (consecutivo-trattativa-simultanea) italiano-cinese-inglese maturato in tutti i principali settori presso le maggiori istituzioni pubbliche e aziende più rinomate italiane come FAO, Intenational Labour Organisation delle Nazioni Unite, Commissione Europea, Presidenza della Repubblica, Presidenza del Consiglio, Camera dei Deputati, Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale e altre; In passato esperta linguistica per il portale Agichina24 dell’Agenzia Giornalistica Italia, docente di italiano L2 per cinesi presso le Biblioteche di Roma, docente di cinese presso l’Istituto Confucio di Roma e l’Università degli Studi Internazionali (UNINT) di Roma per i corsi di interpretazione consecutiva e simultanea. Ha pubblicato oltre 100 articoli e interviste sul portale www.agichina.it 

Pubblicazioni: 2018 “Sempre più italiano”- manuale della lingua italiana per cinesi, livello B1- Loescher Editore, Torino, coautrice

2016 “Grammatica d’uso della lingua cinese”- Hoepli, Milano, coautrice  

2012 “Io Sono Wang Lin”- manuale della lingua italiana per cinesi, Loescher Editore, Torino, coautrice

Désireé Marianini

Consegue la laurea magistrale alla “Sapienza” di Roma in Lingue e civiltà orientali con una tesi dal titolo “Temi di bioetica nella Cina contemporanea”. Si specializza in Regia e sviluppo progetti per il cinema documentario alla ZeLIG School for Documentary and New Media. Studia all'Università di lingue straniere di Pechino, alla Nankai di Tianjin, alla Normale della Cina centrale di Wuhan e all'Università di Pechino. Nel 2008 entra in Viva Group, agenzia per l'organizzazione di eventi, dal 2010 al 2013 lavora per China Files, agenzia di media e comunicazione sulla Cina, come autrice e produttrice dei prodotti audiovisivi dell'agenzia. Co-gestisce il sito Caratteri Cinesi, sito di traduzione dalla blogosfera cinese. Tornata in Italia fonda Same Factory, associazione culturale focalizzata in workshop sul cinema documentario, rassegne cinematografiche e progetti cross-culturali. Oggi insegna cinese all'Istituto Confucio di Roma, lavora come interprete per la lingua cinese e collabora con case di produzioni italiane e straniere per la scrittura e lo sviluppo di serie TV e documentari. 

Alessia Santoro

Romana doc, shanghaiese d’adozione, Master in Luxury and Fashion Management. Sviluppa sin da piccola una passione per la moda, e questa passione la porta, dopo uno studio approfondito della lingua cinese a tornare nel mondo che da sempre la aveva affascinata. La sua tesi di laurea “Tempo Cristallizzato In Stoffa Colorata: L’evoluzione Della Moda In Cina” si propone di presentare la moda ed il costume sotto un’ottica differente: ovvero come linguaggio dell’umanità, come strumento per interpretare la psicologia e l’essenza di un popolo. Una chiave di lettura differente e che si propone di scindere o perlomeno di allontanare tale argomento dalla frivolezza che molto spesso le viene attribuita. Dopo la Laurea in Interpretariato e Traduzione si trasferisce a Shanghai, dove per tre anni lavora come Brand Manager per un marchio taiwanese di Lingerie Haute Couture e si occupa dello sviluppo del brand trasversalmente: dall’organizzazione degli eventi e delle sfilate, alle strategie di comunicazione sui social cinesi e all’internazionalizzazione del brand. Torna da Shanghai per conseguire un Master in Luxury and Fashion Management al Sole 24 Ore di Milano. Atterra in Furla come Junior Content Coordinator, dove principalmente si occupa dello sviluppo dei contenuti su tutte le leve social, advertising on-line e off-line. Attualmente lavora in Gucci, Corporate Image Department, all’interno della Marketing Division. 

Wang Rui

Ha conseguito la laurea e il master in linguistica e linguistica applicata indirizzo Insegnamento della Lingua Cinese presso l’Università degli Studi Stranieri di Pechino (Beijing Foreign Studies University北京外国语大学). Dopo gli studi si è trasferita a Roma, dove ha lavorato per Istituto Confucio, l’unico ente ufficiale riconosciuto dal governo Cinese per la diffusione della lingua e la cultura cinese. Ha maturato una pluriennale e  specifica preparazione per l’insegnamento della lingua cinese ai nativi di lingua italiana lavorando presso l’Istituto del Confucio di Roma Sapienza, Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma e Istituto Marymount di Roma. In particolare ha approfondito le criticità dell’insegnamento in ambito curricolare, business, commerciale, sviluppando un metodo didattico efficace, intuitivo e specificatamente adattato al contesto Italiano. E’ stata coinvolta attivamente dalla Mondadori per dare il suo contributo a un progetto che ha previsto la traduzione in cinese di testi descrittivi didattici presso il Museo del Colosseo e la Direzione del Parco archeologico del Colosseo di Roma.E’ coordinatrice presso l’istituto Confucio del progetto “aula Confucio”. E’ responsabile per la parte cinese del progetto “soggiorno-studio in Cina” per gli studenti del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma. E’ co-autrice insieme al Prof. Federico Masini di Parliamo Cinese, Corso di lingua e cultura cinese 1, 2 e 3 (HOEPLI), i testi manuali per l’insegnamento del cinese nella scuola italiana secondaria di secondo grado. A queste attività affianca quella di interprete e traduttrice freelance per le lingue italiano-cinese-inglese.

Marco Astrologo

Appassionato di lingue e del mondo anglosassone, trascorre un anno negli Stati Uniti prima di iscriversi all’università dove consegue la Laurea magistrale in Interpretariato di Conferenza con lingue inglese e cinese. Vive un anno a Harbin, città crocevia di culture diverse nella Cina del nord est, dove perfeziona il proprio cinese e tocca con mano il calore dei cinesi del Dongbei, e, poco dopo, si trasferisce a Guangzhou (Canton) per lavoro. Lì conosce una serie di imprese italiane, tra cui Gruppo Cimbali, e collabora con un’azienda di design industriale per la quale svolge il ruolo di addetto commerciale estero, favorendone l’ingresso nel mercato cinese. Il contatto con diverse imprese industriali nel cantonese e la conoscenza delle logiche lavorative locali non solo gli aprono uno squarcio verso un mondo molto raccontato e poco conosciuto concretamente dell’Impero di Mezzo, ma gli fanno maturare anche la consapevolezza della necessità di continuare ad investire sulla propria formazione. Rientrato in Italia, frequenta a Milano diversi corsi di import-export e marketing internazionale e nel 2016 consegue il Master in internazionalizzazione d’Impresa CORCE 48 promosso dall’Istituto del Commercio Estero a Roma. Tale percorso lo conduce a lavorare a Parma presso una microimpresa metalmeccanica per la quale fa ricerca di un partner in Iran con cui stipulare un accordo di Joint Venture in loco. Portata a termine l’esperienza emiliana, torna nella propria città natale, Roma, dove lavora attualmente presso un’agenzia delle Nazioni Unite.

I TUTOR LINGUISTICI

Sabrina Sbaccanti 

Ha conseguito la laurea magistrale in Interpretariato e Traduzione con lode in inglese, cinese e portoghese presso l'Università degli Studi Internazionali di Roma e ha ottenuto per merito la partecipazione al master in Marketing, Comunicazione e Made in Italy presso il Centro Studi Comunicare l’Impresa. Ha studiato in Cina presso la 西安外国语大学 e a Taiwan presso la 辅仁大学, approfondendo la propria conoscenza della lingua cinese e perfezionando le tecniche di interpretariato e traduzione da cinese a inglese e viceversa. Lavora nel mondo del lusso, in particolare della cosmetica, profumeria e cura della persona e collabora con diversi ambienti istituzionali, in particolare con l’ambasciata americana a Roma. Ha esperienza nel settore food & beverage con un focus sulla filiera produttiva, degustazione e valorizzazione del territorio dell’olio extra vergine di oliva italiano. È da quest’ultima esperienza che ha deciso di dedicarsi alla promozione del Made in Italy in ogni sua declinazione. È membro AITI (Associazione Italiana Traduttori e Interpreti) e lavora come interprete e traduttrice freelance, nonché come consulente per aziende e insegnante di lingue, specializzandosi in ambito finanziario, medico e alta moda.

Arianna Rossi

A marzo 2018 consegue con lode la laurea alla magistrale in Interpretariato e Traduzione con la combinazione linguistica italiano, inglese e cinese. Già durante il corso di laurea triennale si è inserita nel settore dell’hospitality in Italia, lavorando presso strutture di lusso in qualità di receptionist e traduttrice. Tali esperienze le danno modo di acquisire competenze trasversali, che spaziano dall’utilizzo di software gestionali per gli hotel (Opera PMS ed RA in particolare) fino a comprendere capacità organizzative e di problem solving, insieme a modalità di trattamento altamente professionale di ospiti internazionali. Tra le diverse esperienze in Cina, fondamentale è stato il tirocinio semestrale a seguito della laurea specialistica presso il Gujing Holiday Inn di Hefei, concepito nel contesto del progetto SDGs 2020 dell’ONU. Grazie alla sua posizione di receptionist, aiuto alla clientela straniera e insegnante di inglese per il personale, ha arricchito la sua preparazione tecnica e professionale con conoscenze linguistico-culturali specifiche. Oltre ad affinare strategie di insegnamento del linguaggio settoriale in cinese e inglese, ha potuto fare tesoro delle differenze sostanziali tra il settore in patria e nel regno di mezzo, ottenendo così uno sguardo più completo nel campo dell’accoglienza e del management internazionale alberghiero.

Stefania Profita

Ha conseguito la laurea triennale in Lingue e letterature moderne e Mediazione linguistica – italiano come lingua seconda e la laurea magistrale in Interpretariato e Traduzione, con lingue di studio inglese e cinese e con una tesi sull’Interpretazione Simultanea cinese. Durante il percorso di studio ha trascorso due semestri in Cina, rispettivamente a Chongqing e Nanchino, per approfondire la conoscenza della lingua cinese. Ha svolto diversi periodi di tirocinio presso enti e istituzioni importanti quali il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, il Ministero della Giustizia e il centro studi a Roma dell’Università di California. Per ampliare il proprio raggio di conoscenze ha conseguito un master online in Marketing, Comunicazione e Made in Italy. Ha lavorato nel settore dell’accoglienza turistica presso alcuni dei principali siti turistici di Roma e nel tempo libero ha unito il volontariato e la professione facendo l’interprete volontaria di cinese presso un poliambulatorio per diversi mesi. Dopo la laurea magistrale si è trasferita in Cina per lavorare come docente di lingua italiana presso un’università di Chongqing. Negli ultimi anni ha svolto l’attività di traduttrice e interprete freelance per diverse occasioni di collaborazione tra Italia e Cina, contribuendo così al continuo nascere di nuovi ponti tra questi due Paesi. 

Lara Bruno

Nel 2016 consegue la laurea magistrale in Interpretariato di Conferenza (lingue: italiano – cinese – inglese). Successivamente, grazie alla vincita della borsa di studio governativa taiwanese Huayu Enrichment Scholarship, si trasferisce a Taipei dove vive per circa un anno, frequentando un corso di perfezionamento di cinese presso la Fujen Catholic University. Qui ha inoltre opportunità di entrare in contatto con il mondo accademico, tenendo un corso di interpretariato cinese-italiano per gli studenti della facoltà di italianistica. Al suo ritorno in Italia, prosegue la sua esperienza come docente, svolgendo un anno di insegnamento della lingua cinese presso la Scuola Permanente della Fondazione Italia Cina a Milano. La sua carriera come interprete e traduttrice, inizia già nel 2015; in questi anni colleziona diverse esperienze in molteplici settori (fieristico, commerciale, nutrizionale, artistico, di cooperazione internazionale ecc.) lavorando presso fiere, conferenze, convegni in Italia, Cina ed Europa. Dal 2014 al 2016 si specializza inoltre nell’ambito del business, lavorando come project manager, interprete e traduttrice per un’azienda italiana nell’ambito di un grosso progetto di ristorazione destinato al mercato cinese che la porterà spesso in trasferta in Cina. Attualmente svolge un dottorato di ricerca in Intercultural Relations and International Management e lavora come interprete e traduttrice freelance in Italia e all’estero.

Rita Hsiao

É nata a Taiwan e vive in Italia dal 2016. Ha conseguito la magistrale in Interpretariato e Traduzione cinese - inglese - italiano ed esercita da anni la professione di interprete e traduttrice professionista e possiede una fluidità ottima, sia orale che scritto, in cinese, inglese e italiano. Grazie alle ampie e varie esperienze lavorative, ha sviluppato una forte sensibilità verso i contesti e le problematiche multiculturali, competenza imprescindibile sia nel ruolo di interprete che di mediatore culturale. Come interprete collabora con l’ambasciata della Repubblica di Cina (Taiwan) presso la Santa Sede, l’Ufficio di Rappresentanza di Taipei in Italia, il Ministero dell’Interno di Taiwan, il Ministero dell’Agricoltura di Taiwan e UNCHR; come traduttrice collabora con Google, Microsoft ed Airbnb ed è specializzata in transcreazione, localizzazione, revisione, QA e linguaggio di marketing. Ha un’ampia esperienza anche come insegnante, soprattutto nella docenza delle lingue cinese, inglese e italiano e delle tecniche di interpretariato. 

Ilaria Chiarini

Dopo aver conseguito la laurea magistrale in Interpretariato e Traduzione cinese – inglese – italiano, si trasferisce a Nanchino, dove svolge l’attività di insegnante di inglese L2 presso una scuola americana. Contestualmente diventa responsabile e coordinatrice del giovane team degli insegnanti stranieri, rafforzando ed acquisendo grazie a questo incarico ottime capacità organizzative e competenze relazionali. Una volta rientrata in Italia, collabora come interprete e traduttrice con varie realtà del settore commerciale, sia in ambito privato presso aziende operanti nel mondo dell’import-export, che in contesti di respiro internazionale, partecipando ad eventi di promozione economica e commerciale organizzati da agenzie come l’Istituto Commerciale Estero (ICE). Attualmente svolge la sua attività professionale presso un’azienda romana, leader fra le trading companies attive al momento sul territorio nazionale. Il suo ruolo all’interno della società è di consulente all’import-export e al commercio internazionale a favore di grandi e medie imprese italiane che si confrontano e scontrano quotidianamente con la costante evoluzione del mercato cinese. Grazie al suo lavoro, prende parte due volte l’anno alla famosa China Import and Export Fair di Canton, durante la quale svolge l’attività di interprete di trattativa, affiancando e supportando i buyer delle aziende clienti durante l’intero percorso di individuazione, contrattazione e selezione del prodotto. 

Alessandro Pucar

Dopo una laurea triennale in Lingue e Culture Comparate, grazie a due borse di studio conferitegli dall'Istituto Confucio, ha arricchito la conoscenza del cinese seguendo corsi in lingua prima alla "Shanghai Normal University" (上海师范大学) per un semestre nel 2010 e poi alla "Shanghai International Studies University" (上海外国语大学) per la durata di un anno tra il 2013 e il 2014. In Cina scopre la passione per l'interpretariato, lavorando con imprenditori italiani e collaborando con l'azienda italiana "EC Target" . Decide quindi di rientrare in Italia, dove consegue una laurea magistrale in interpretariato e traduzione. La passione per i viaggi e per le lingue finalmente combaciano in una professione che avvia nel 2017, quando viene contrattato da "Rovia", un'importantissimo Tour Operator statunitense che organizza viaggi luxury in tutto il mondo. Da allora si occupa dei gruppi di lingua cinese in viaggio in Europa e nei Paesi del Mediterraneo. Inoltre, lavora come Tour Director anche per Tour Operator quali "Riviera Travel" e "Lbs". Dal 2017, in qualità di collaboratore, è professore di lingua e cultura cinese presso un liceo linguistico della capitale. Oltre al cinese, parla inglese, francese, spagnolo, portoghese e..napoletano, ci tiene a precisare!

Tuesday, 19 March 2019 10:40

Una finestra sull'Academy

GALLERY FOTOGRAFICA 

Business Workshop 2019

Travel Workshop

China Business Mastery Program: a lezione di Business e istituzioni cinesi

A lezione: svolgimento di un progetto in classe

A lezione di turismo cinese: China Travel Mastery Program

Chinese Interpreting: diventare ponti tra mondi

Le due fondatrici all'apertura dei corsi

Tuesday, 17 January 2017 04:27

Per studenti e laureati in cinese

Sei uno studente o un laureato in cinese? Questo è il posto che fa per te.

È probabile che tu non abbia ancora le idee chiare su cosa fare ora che hai finito o che stai per finire gli studi. Ciò che di certo sai, però, è che per lavorare è necessario specializzarsi acquisire conoscenze professionali.

I percorsi di Specializzazione nei settori business, turismo, luxury e interpretariato dell’Academy sono pensati appositamente per te! Per farti uscire dal limbo e guidarti verso il tuo futuro dandoti le giuste competenze e gli strumenti per volare con le tue ali.

Fai il test per scoprire il tuo livello di cinese e i corsi adatti a te!
Oppure contattaci per saperne di più.

Il nostro network di aziende, enti e realtà istituzionali fa dell’Academy il punto di incontro tra domanda e offerta di risorse e talenti. Il nostro scopo è favorire la nascita di connessioni, partnership e collaborazioni e contribuire alla creazione di lavoro e opportunità per i giovani.
Vuoi diventare nostro partner? Contattaci ora!

Tuesday, 17 January 2017 04:27

Laureati triennale e magistrale

Che tu abbia finito il triennio o la magistrale, che tu sia un laureando o uno studente al suo ultimo anno di studio, la nostra Academy è il posto per te.

Il Metodo Élite China è un approccio innovativo alla tua formazione. I nostri corsi si concentrano sull’acquisizione di capacità professionali e settoriali specifiche, unendo competenze linguistiche a know how proprio dei diversi settori di Specializzazione.

Tutti i corsi sono articolati in moduli flessibili e puntano a farti raggiungere obiettivi specifici in un periodo di tempo breve, in armonia con le richieste del mercato del lavoro.

Tu sei il centro del nostro metodo formativo. Consideriamo le tue aspirazioni e inclinazioni personali con un approccio diretto a posizionarti al meglio nel mondo del lavoro.

Per essere sicuro di possedere il livello minimo di cinese che ti consenta di seguire senza difficoltà le lezione puoi accedere al nostro test e verificare le tue competenze!

Fai il test ora!
Oppure contattaci per saperne di più.

Page 1 of 2